Al Piccolo Teatro Cts Marx e Freud in versione “moderna” e ironica

cts-sigmund-carlo-boveDue appuntamenti nel fine settimana al Piccolo Teatro Cts di via Pasteur, a Caserta zona Centurano. Sabato 17 alle ore 21.00 andrà in scena “Sigmund e Carlo”, mentre il giorno successivo alle 19.00 sul palco ci sarà Angelo Bove in veste di attore comico ed autore con “Fallo…in volgare…ma non troppo”.

Il primo spettacolo, presentato dalla compagnia teatrale Libera Scena Ensemble, è una prima assoluta e può essere definito come una rilettura in chiave originale e sarcastica dello sgretolamento di ogni forma di ideologia e di pensiero, causata dalla superficialità della società moderna. I protagonisti, come si può intuire dal titolo, sono le due imitazioni comiche dell’ideatore della psicoanalisi Sigmund Freud e dell’autore de “Il Capitale” Karl Marx. Due padri fondatori della cultura occidentale che però, una volta teletrasportati nella realtà moderna, non sembrano essere poi così “normali” e sani di mente: il primo entra in scena avvicinandosi ad una panchina e disinfettandola in maniera maniacale prima di sedersi, mentre il secondo gli siede accanto con aria guardinga e circospetta. I due capovolgono ogni luogo comune e risultano essere totalmente a disagio in un mondo fatto di stereotipi e omologazione da cui non riescono a difendersi (emblematica la fissazione per l’igiene). In un deserto del genere, in una realtà così inconsistente che si manifesta in suoni, abitudini e costumi simili se non uguali, un Marx ficcanaso (Niko Mucci) e un Freud estremamente nevrotico (Antonio Buonanno) finiscono quasi per vergognarsi davanti agli altri della loro capacità di pensiero, nascondendo le loro opinioni e trasformandosi in una sorta di buffi clown pieni di fissazioni. Riescono ad essere loro stessi solo quando sono soli, e così Marx si fa analizzare da Freud e quest’ultimo trova nel filosofo politico un confidente.

Domenica verrà invece riproposto “Fallo…in volgare…ma non troppo” che vedrà sul palco in veste di comico, attore, regista e autore dei testi Angelo Bove. Lo spettacolo è una sorta di varietà in cui si alternano momenti musicali e sketch esilaranti e anche un po’ volgari in lingua napoletana basati sul potere dei doppi sensi. Bove interpreterà diversi personaggi inventati o tratti da rappresentazioni della tradizione partenopea: in ordine cronologico saranno Mimo, il Presentatore, l’omm’fatt’appost’, l’agente 007 napoletano, la sciantosa compagna di Berlusconi e l’onorevole Tartaglia, personaggio che, seppur con qualche lieve differenza, è ispirato all’avvocato Tartaglia presente nella commedia “O’scarfalietto” di Eduardo Scarpetta. (Daniela Russo)

– See more at: http://www.casertaweb.com/articoli/26441-marx-e-freud-in-versione-moderna.asp#sthash.b0gJiird.dpuf

You may also like...