Al teatro Ricciardi Esposito e Masiello con “Sfogliatelle e altre storie d’amore”

sfogliatelle-e-altre-storie-d-amoreVolge alla conclusione la rassegna teatrale “Le parole cantate” in programma dal marzo scorso a maggio al Teatro Ricciardi di Capua. La serie di spettacoli nata in collaborazione con Architempo e Eventi mediterranei che si pone l’obiettivo di unire musica e recitazione si concluderà venerdì 5 maggio alle 21.00, quando sul palco capuano si esibiranno con “Sfogliatelle e altre storie d’amore” Lalla Esposito e Massimo Masiello, due cantanti ed attori con una forte intesa che delizieranno musicalmente il pubblico raccontando testimonianze scritte e canzoni di una Napoli di inizio secolo stranamente lontana dai sentimenti romantici dell’epoca.

Uomini, donne e rapporti amorosi particolari saranno i protagonisti delle vicende raccontate nel repertorio musicale partenopeo risalente agli anni 30’ e dal forte impatto ironico che i due artisti porteranno in scena. Un ritratto insolito della Napoli antica, non più luogo romantico e melodico ma città in cui le donne iniziano ad emanciparsi opponendosi agli uomini e organizzando una serie di dispetti, scherzi, giochi amorosi di cui sono testimonianza i divertentissimi e popolari brani cantati dai due. Lalla Esposito e Massimo Masiello nel loro concerto-spettacolo saranno accompagnati da Antonio Ottaviano al pianoforte, Gianluigi Pennino al sax e al clarinetto e Saverio Giugliano al contrabbasso (prezzo del biglietto 15 euro).

Il percorso teatrale “Le parole cantate” anticipa il “Capua Il Luogo della Lingua Festival” che dal 2005 trasforma la città campana in cui fu ritrovato il Placito, primo documento scritto in volgare risalente al 960, in palcoscenico privilegiato per la letteratura, la musica, il cinema e il teatro.

– See more at: http://www.casertaweb.com/articoli/27555-al-teatro-ricciardi-esposito-e-masiello.asp#sthash.wGODRjW8.dpuf

You may also like...