Allerta terrorismo, aumentano i controlli in siti culturali e chiese della provincia

reggiaDopo la riunione dei giorni scorsi presieduta dal prefetto Arturo de Felice alla presenza dei vertici delle forze dell’ordine aumentano i controlli e le misure antiterrorismo nei luoghi sensibili della provincia di Caserta in vista del periodo di festività. Non esistono al momento pericoli specifici ma a destare preoccupazione sono il particolare periodo dell’anno ed il fatto che proprio in questi giorni a Sesto San Giovanni è stato rintracciato ed ucciso da due agenti di polizia l’attentatore della strage di Berlino, Anis Amri.
E’ il governo stesso, nella persona del neoministro degli Interni Marco Minniti, ad aver chiesto a prefetti e questori di predisporre maggiori controlli in questi giorni.

A Caserta le zone a rischio sono i centri commerciali, le chiese e soprattutto la Reggia, che nelle prossime settimane, grazie alle aperture straordinarie e ai numerosi eventi organizzati, attirerà al suo interno tantissime persone. Le forze dell’ordine sono chiamate alla massima collaborazione e dovranno tenere sotto stretta osservazione le principali chiese della provincia in occasione delle celebrazioni natalizie. La religione, così come lo shopping e la cultura, sono infatti tra i principali nemici del terrorismo islamico perchè ritenuti il fulcro dello stile di vita europeo ed occidentale, ed è necessario per questo motivo che nessun segnale di eventuale pericolo venga sottovalutato. (Claudio Senese)

– See more at: http://www.casertaweb.com/articoli/26524-allerta-terrorismo,-aumentano-i-controlli.asp#sthash.zqrhDaoU.dpuf

You may also like...