Costellazioni e moti musicali al Planetario di Caserta per il solstizio

Caserta, come oramai è tradizione, in occasione del Solstizio d’Estate (quest’anno cadrà alle ore 11.54 locali di giovedì 21 giugno 2018) anche quest’anno il Planetario di Caserta organizza spettacoli gratuiti dimostrativi.

Dal 1985, il 21 giugno è anche la Festa Europea della Musica. E allora quale migliore occasione per coniugare Astronomia e Musica, due delle Arti Liberali del Quadrivio, come fu dall’Antichità al Rinascimento?

Giovedì 21 giugno 2018, ore 21.30

Costellazioni e moti “musicali” nel cielo

durata: 20 min
ingresso gratuito (dalle 21.20)
capienza: 47 posti
Non è possibile prenotare.
Qualora si superi la capienza massima della cupola di almeno 15 persone, si terrà un altro spettacolo alle ore 22.00

Dopo una veloce carrellata sulle costellazioni costellazioni legate a miti musicali visibili nel cielo estivo, lo spettacolo proporrà alcuni aspetti cruciali della storia dell’astronomia: le celebri tre leggi di Keplero. La prima e la seconda furono formulate nel 1609 e con le osservazioni di Galileo del 1610 (fasi di Venere e prima osservazione di satelliti di Giove) furono la definitiva conferma che il modello copernicano (quello col Sole al centro e tutti i pianeti che orbitano attorno) è il modello più appropriato per descrivere l’Universo più prossimo alla Terra. La terza legge, del 1619, recuperò e formulò in modo rigoroso il rapporto “armonico” del moto dei pianeti. Come Pitagora aveva attestato sin dal V secolo avanti Cristo, i rapporti tra i suoni (del nostro immaginario musicale occidentale) erano regolati da numeri semplici, così Keplero scoprì che il rapporto 3/2 recita un ruolo cruciale nel Sistema Solare. Anche in musica il rapporto 3/2 è fondamentale (per i musicisti: è quello della quinta giusta do-sol!). E sulla scorta di ciò provò ad interpretare il suono dei pianeti. Suono che sarà possibile riascoltare al termine dello spettacolo.

Lo spettacolo “Costellazioni e moti musicali nel cielo” è tratto dallo spettacolo (45 min, 2013) “Armonia e musica nei cieli”, ideato e prodotto da Luigi A. Smaldone e Pietro Di Lorenzo per il Planetario di Caserta.

Dettagli a questo link: http://www.planetariodicaserta.it/?p=1308

Mercoledì 20, mercoledì 27 giugno e per tutti i mercoledì di luglio, prosegue la programmazione di consueti spettacoli (durata, 1h10 circa) anche con programmazioni interamente pensate per gli spettatori più piccoli (4-13 anni).

Dettagli sul programma, prezzi e informazioni sul sito www.planetariodicaserta.it al link diretto seguente: http://www.planetariodicaserta.it/calendario-spettacoli/

Eccezionalmente, e per tutti gli spettacoli di giugno, il biglietto di ingresso è fissato per tutti a 5 euro. Valgono le consuete regole per le gratuità.

Fino al 25 agosto, il biglietto di ingresso comprende anche la visita alla mostra di immagini. Resta comunque sempre possibile prenotare spettacoli riservati per gruppi, associazioni, campi estivi etc. scegliendo data ed orario di interesse

Il Planetario di Caserta è una struttura educativa di proprietà del Comune di Caserta, all’avanguardia in Italia per qualità e portato innovativo della didattica sviluppata e per la tecnologia impiegata.

Da settembre 2012, il Planetario è gestito da una Associazione Temporanea di Scopo costituita tra tre scuole pubbliche casertane (ITS “Buonarroti” capofila, IC “Vanvitelli” e IC “Ruggiero – 3 Circolo”).

You may also like...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi