Festa di Sant’Anna, Caserta pronta a celebrare la sua patrona

Si avvicina il 26 luglio e i casertani sono pronti a celebrare Sant’Anna con una lunga settimana di festeggiamenti, colma di riti religiosi e tradizioni legate e al sacro e al profano. Sant’Anna è patrona di Caserta insieme a San Sebastiano, ma nella credenza popolare della città da sempre viene sentita maggiormente la ricorrenza legata alla Santa.

Mercoledì 26 luglio Come ogni anno, l’arrivo del 26 luglio sarà scandito all’alba dal suono delle campane e dal rumore delle bombe carta. Alle ore 6.00 via alla lunga giornata religiosa nella chiesa di Sant’Anna con la celebrazione della messa da parte del Rettore del Santuario don Giovanni Gionti. Seguiranno le messe alle ore 7.00, 8.00, 9.00, 10.00, 11.00, 12.00, 17.00 e 18.00.
Alle 19.30 poi la celebrazione officiata dal Vescovo di Caserta Mons. Giovanni D’Alise, che al termine impartirà la benedizione alle partorienti.
Alle 21.00 in piazza Sant’Anna lo spettacolo teatrale “Prova d’attore” di Patrizio Ranieri Ciu.

Giovedì 27 luglio alle ore 20.00 presso il Santuario di Sant’Anna ci sarà il concerto di musica sacra della “Petite Agorà” diretta dal Maestro Maria Antonucci.

Venerdì 28 luglio invece alle 21.00 in piazza lo spettacolo musicale “Giradisco Show” con la partecipazione di Teresa Moccia.

Sabato 29 luglio alle ore 8.00 le tradizionali bombe carta annunceranno alla città l’arrivo della Festa liturgica di Sant’Anna. Alle 19.00 la santa messa festiva con benedizione finale dei bambini e alle 21.00 in piazza Sant’Anna uno spettacolo musicale con ospiti ancora da definire.

Domenica 30 luglio Il clou dei festeggiamenti è previsto però per domenica. Dopo il lancio delle bombe carta alle 6.00 del mattino la santa messa del saluto celebrata dal Vescovo di Caserta Mons. Giovanni d’Alise insieme ad altri sacerdoti ed accompagnata dalla partecipazione della Corale Parrocchiale.
Dopo la messa avrà inizio una Peregrinatio con la statua di Sant’Anna attraverso le strade della parrocchia.
Alle ore 17.00 arriverà la banda musicale Città di Caserta e inizieranno a radunarsi i soci accollatori Sant’Anna presso la sede di piazza Matteotti.
Alle 18.00 la solenne processione con la statua della Santa patrona portata a spalla dagli Accollatori di Sant’Anna. L’itinerario attraverserà tutto il centro di Caserta fino ad arrivare nei pressi della Chiesa del Buon Pastore in Piazza Pitesti, e poi procederà per tornare verso il Santuario di Sant’Anna.
Verranno visitati luoghi particolarmente significativi come viella Salomone, la piccola traversa di via Ferrante dove c’era la casa delle sorelle Costa, che custodirono per anni il simulacro della Santa per poi donarlo alla chiesa che poi diventò chiesa di Sant’Anna. Nella piccola stradina ci sono ancora oggi una targa che ricorda la donazione ed un’edicola votiva che viene addobbata a festa nei giorni che precedono il 26 luglio.
Alle 21.00 ancora nella piazza antistante la chiesa di Sant’Anna i presenti potranno ballare sulle note della serata “50 sfumature di liscio”.

http://www.casertaweb.com/articoli/28347-festa-di-sant%E2%80%99anna,-caserta.asp

You may also like...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi