Festival degli Antichi Casali IV Edizione Puccianiello (CE) – 3 e 5 settembre 2016

festival_casali_bigTorna il Festival degli antichi Casali, mostre, giocolieri, musica e teatro di strada animano il vecchio borgo casertano.
Sabato 3 e Lunedì 5 Settembre il borgo storico di Puccianiello, Caserta, ospiterà la quarta edizione del “Festival degli Antichi Casali”, ideato e diretto da Emilio Di Donato, ed organizzato dal Comitato dei festeggiamenti per la protettrice Maria SS. la Bruna. I Puccianiellesi aprono portoni e cortili, suggestivamente illuminati dalla luce delle torce, per ospitare eventi musicali ed artistici di grande bellezza e semplicità, esibizioni di giocolieri e artisti di strada, mostre d’arte e di artigianato, prodotti locali e tanta buona musica. Il Festival mostra il volto più bello, antico e solare di Puccianiello, ed è segno tangibile del senso dell’ospitalità dei suoi abitanti. Il percorso di animazione si snoda tra Via Concezione e Piazza Trivio, antistante la Chiesa di S.Andrea. La Domenica 4 il Festival è in pausa, per dare spazio alla tradizionale processione religiosa di Maria SS. la Bruna.
Direttore artistico: Emilio Di Donato
Organizzazione: comitato festeggiamenti Maria SS La Bruna di Puccianiello
Dalle ore 20 il centro storico si anima con concerti nei portoni e nei cortili di Via Concezione e in Piazza Trivio, con artisti di strada, giocolerie itineranti e performance teatrali.
Programma:
Sabato 3
== ANIMAZIONI ==
Ore 20: Apertura Stand di Artigianato, Mostre ed Esposizioni
Ore 20: Apertura della Sagra del Saucicciello e stand gastronomici
Ore 20: Associazione ludica Elysium: giochi di spade aperti al pubblico, con ambientazione SteamPunk, così come già proposto con successo al COMICON 2016.
Ore 20: Arte circense, sputafuoco e stregonerie, animazioni di strada con “la Principessa Santur e l’Elefante” e gli “Artisti Distratti” di Raffaele De Pinto.
Ore 20: Mimo e teatro di strada a cura della Compagnia Teatro “La Ribalta” di Salerno. Proiezione del cortometraggio “il sorriso è la distanza più corta tra due persone” regia di Valentina Mustaro
== CONCERTI ==
Ore 20.00 Piazza Trivio: “The Boogie Machine” (blues) con Simone Lino (voce e chitarra) e Ciro Tiscione (Batteria)
Ore 21.00 Cortile “Di Gennaro”: “Caserta Classic & Jazz Band”. Sei musicisti provenienti da vari ambiti – classico, jazz, pop – presentano opere basate sul dialogo tra questi differenti stili musicali, come la “Picnic Suite” di Claude Bolling. Con Mauro Ricciardi, flauto; Giampiero Mercaldo, piano; Vincenzo Faraldo, contrabbasso; Gerardo Petrillo, batteria; Fiammetta De Innocentis, voce; Antonio De Innocentis, chitarra classica.
Ore 22.00, Sagrato della chiesa di S.Andrea: “Ai vis lo Lop, lo Rainard, la Levre”, dalla musica barocca alle arie tradizionali irlandesi e galiziane con Alessandro de Carolis (flauto dolce), Carmine Scialla (chitarra battente) e Antonino Anastasia (tamburello)
Ore 23.00, Piazza Trivio: i “Nantiscia” partono da temi di origine popolare contaminati con jazz, country ed altre culture musicali. Annalisa Messina (voce), Ferdinando Ghidelli (chit. e pedal steel), Peppe Vertaldi (batteria), Ubaldo Tartaglione (chit. e mandolino), Donato Tartaglione (contrabbasso). Guest: Pina Valentino (perc.), Almerigo Pota (tromba), Emilio Di Donato (plettri).
Domenica 4

Nota bene: il Festival non si tiene di Domenica. Il Festival si tiene solo Sabato 3 e Lunedì 5 Settembre.
Lunedì 5
== ANIMAZIONI ==
Ore 20: Apertura Stand di Artigianato, Mostre ed Esposizioni
Ore 20: Apertura della Sagra del Saucicciello e stand gastronomici
Ore 20: Portone Fusco: La compagnia teatrale Acherontheatrum presenta il progetto di teatro itinerante intitolato “L’Art pour l’Art”
Ore 20: inizio delle animazioni degli artisti di strada, con gli “Artisti Distratti” di Raffaele De Pinto. Arte circense, sputafuoco e stregonerie. Mika Chan la truccabimbi. L’Angelo Frensì (statua vivente)
== CONCERTI ==
Ore 20.00 Piazza Trivio: The Boogie Machine (blues) con Simone Lino (voce e chitarra) e Ciro Tiscione (Batteria)
Ore 21.00 Cortile “Di Gennaro”: Improvvisazione, interplay e musicalità sono gli elementi fondamentali del progetto di Lello Petrarca (piano), Vincenzo Faraldo (double bass), Aldo Fucile (drums).
Ore 22.00, Sagrato della chiesa di S.Andrea: “El Tico Trio”. Emilio Silva Bedmar (sax soprano), Enzo Grimaldi (fisarmonica), Sergio Fusaro (contrabbasso) dallo swing anni ’30 di Duke Ellington, a quello jazz manouche ai ritmi latini del Sud – America, fino allo swing napoletano di Carosone.

Ore 23.00, Piazza Trivio: Concerto di Fausta Vetere, voce storica della Nuova Compagnia di Canto Popolare, e Corrado Sfogli, chitarrista da oltre quaranta anni direttore artistico e musicale della stessa Nccp. Un percorso sulla storia musicale di Napoli, eccezionale per qualità e bellezza.

ARTE. Esposizioni opere di:
– Pina Magro
– Rosaria Gentile
– Giuseppe Vaccaro
STAND:
– Formazione Solidale (www.formazionesolidale.org)
– Associazione Elysium (ludoteca e role games)
– Orto volante (prodotti d’orto biologico)
– Pasquale DI Matteo, intaglio legno
– Miele “Fiori dalle righe”
– “Assaggi di cuore” Marmellate e conserve
– I Dolci di Marta
– Arte della Tammorra di Nello De Lucia
– Creazioni di artigianato di Maria Bruno
– Creazioni di Artigianato di Tiziana Manna
– Lizziehandmade di Mariagrazia Manna
– Pirografia e Intagli in legno
– Tiziana De Rosa
Fotografo ufficiale: Luigi Mazzarella

FONTE: http://www.casertamusica.com/rubriche/articoli/2016-C/160903_festival_antichi_casali_puccianiello.asp

You may also like...