Il Touring Club Italiano apre al pubblico, grazie ai suoi volontari, il Teatro di Corte della Reggia di Caserta Da sabato 11 febbraio i volontari accolgono i visitatori ogni sabato e domenica, dalle 10 alle 13

toruingIl Touring Club Italiano, dopo l’apertura del Palazzo del Quirinale e del Palazzo della Farnesina, apre con i suoi Volontari per il Patrimonio Culturale, un altro sito istituzionale, simbolo dell’eccellenza del nostro Paese: il Teatro di Corte della Reggia di Caserta. In particolare, i volontari accoglieranno gruppi prestabiliti di visitatori nello splendido teatrino settecentesco da sabato 11 febbraio, ogni sabato e domenica dalle 10 alle 13.

Progettata nel 1752 da Luigi Vanvitelli su mandato di re Carlo, la magnifica Reggia di Caserta fu creata per essere il nucleo della nuova capitale del Regno. Il Teatro di Corte, splendido esempio di architettura teatrale settecentesca, si trova nel lato occidentale della Reggia. La sua ideazione risale ad una fase successiva a quella della progettazione del Palazzo. Venne, infatti, progettato dal Vanvitelli solo dopo il 1756 e fu collocato all’interno del Palazzo ad uso esclusivo della corte e dotato di un ingresso riservato che consentiva al re di accedere direttamente al palco reale. Conclusi i lavori nel 1768, il Teatro di Corte fu inaugurato nel gennaio del 1769 dalla giovane coppia reale, Ferdinando e Maria Carolina, alla presenza di tutta l’aristocrazia napoletana.

 

La Reggia di Caserta, è un sito museale di grande richiamo, con visitatori e incassi in continua crescita e la nuova apertura al pubblico si inserisce in quest’ottica di valorizzazione e promozione.

 

“L’apertura del Teatro di Corte della Reggia di Caserta, accanto agli altri siti a Napoli, Salerno e Capua – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – ribadisce l’impegno del Touring nella tutela e nella valorizzazione della immensa ricchezza culturale campana che, come è il caso della Reggia di Caserta, ha un forte valore nazionale e internazionale. La nostra Associazione opera, non da sola, per innescare un circolo virtuoso in grado di generare importanti ricadute per l’intero comparto turistico del sud del nostro Paese ed è motivata a mettere in essere forme di collaborazione con ogni associazione locale interessata a realizzare progetti di educazione alla fruizione dell’eredità culturale che connota, in modo distintivo, ogni territorio del nostro Paese.”

 

“La fruizione culturale – sottolinea il direttore della Reggia Mauro Felicori – deve essere intesa nella sua accezione più ampia, che non deve limitarsi semplicisticamente all’offerta del sito, bensì deve essere inserita in un’ottica sistemica di collaborazione tra le Istituzioni, Enti e Associazioni al fine di ampliare la gamma di servizi fruibili ai cittadini. L’apertura del Teatro di Corte consente al pubblico di ammirare una delle preziosità del Complesso vanvitelliano la cui bellezza non è nota ad un vasto pubblico”

 

L’apertura del Teatro di Corte della Reggia di Caserta è il frutto della ultradecennale esperienza dell’iniziativa “Aperti per Voi” e dei Volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale per accogliere visitatori nei siti d’arte altrimenti inaccessibili al pubblico o aperti con forti limitazioni di orario. Dal 2005 ad oggi tanti i successi: 2100 i Volontari attivi oggi in tutta Italia, 66 i luoghi aperti in 28 città italiane in 13 regioni e 10 milioni i visitatori accolti.

 

Con la Reggia di Caserta sono 8 complessivamente i siti Aperti Per Voi in Campania, 200 i volontari che hanno consentito la fruizione continuativa di siti culturali campani a circa 200mila visitatori solo nel corso del 2016.

 

Per partecipare al progetto Aperti per Voi e fare esperienza di volontariato culturale in uno dei luoghi simbolicamente adottati dal Touring Club Italiano, si può compilare il form all’indirizzo:

http://associati.touringclub.it/volontari/iscrizionevolontari.asp.

You may also like...