Maggio in Musica 2017, continuano gli appuntamenti a Pignataro

Sabato 20 maggio Giuseppe Magliocca (clarinetto) e Ada Bracchi (pianoforte) suoneranno un repertorio che si basa sulla musica romantica e infine, domenica 28 maggio, si esibirà una coppia molto particolare composta dai chitarristi Antonio De Innocentis e Ferdinando Ghidelli. Il primo suona la chitarra classica mentre Ghidelli la “pedal steel guitar”, uno strumento elettrificato che discende dalla chitarra hawaiana. Il connubio dei due strumenti dalle sonorità molto diverse e la voce di Fiammetta De Innocentis daranno vita ad uno spettacolo unico, frutto di un percorso in cui si incrociano la musica classica, il pop, il blues e il country.

Il MusicaScuolaFestival è invece una rassegna dedicata ai giovanissimi musicisti della provincia, che saranno protagonisti dei cinque eventi in programma insieme agli studenti dei Licei musicali, dei Conservatori Statali e delle scuole medie ad indirizzo musicale.
L’apertura del 19 maggio sarà affidata ai musicisti pignataresi e dei paesi limitrofi, già iscritti ai Conservatori Statali di Musica della Campania. Si proseguirà, lunedì 22 e martedì 23 maggio, con i ragazzi del Corso ad Indirizzo Musicale dell’Istituto Comprensivo “Pignataro Maggiore-Camigliano”, con il quale l’Associazione “Amici della Musica” ha voluto realizzare un protocollo d’intesa per una più proficua, incisiva ed efficace divulgazione dell’arte musicale.
Mercoledì 24 maggio si terrà l’esibizione dell’Orchestra del Liceo Musicale “Leonardo da Vinci” di Vairano Patenora (Ce) e venerdì 26 maggio il Festival si chiuderà con gli studenti del Liceo Musicale “Luigi Garofano” di Capua.
Anche gli incontri del “MusicaScuolaFestival” si svolgeranno alle ore 19.45 nella Sala Concerti, all’interno del Palazzo Vescovile, ad eccezione dell’esibizione del 24 maggio che si terrà presso l’ex Refettorio “S. G. Bosco” in via Monteoliveto, sempre ad ingresso libero e gratuito.

“La seconda edizione del MusicaScuolaFestival” afferma il Presidente Rossella Vendemia “costituisce una felice conferma della valenza dell’iniziativa intrapresa lo scorso anno, rivolta con particolare specificità a coinvolgere il territorio ed i giovanissimi musicisti. Ho fortemente voluto creare, insieme a tutto il Consiglio Direttivo, un Festival dedicato ai giovani studenti delle scuole per sottolineare la rilevanza delle attività musicali in termini di formazione e crescita, nell’intento di coniugare il valore didattico con quella della produzione artistica. Auspico che il MusicaScuolaFestival possa crescere sempre di più ogni anno, puntando a valorizzare i giovani ed il loro impegno nel settore musicale”.

“La musica e le arti performative” afferma il Direttore Artistico Nicola Fiorillo “sono al centro della vita di adolescenti e giovani e rivestono un ruolo fondamentale nello sviluppo della loro personalità; è molto importante, dunque, sviluppare il valore sociale della cultura musicale, inteso come significativo elemento di aggregazione e condivisione per la comunità e per la società”.

– See more at: http://www.casertaweb.com/articoli/27656-maggio-in-musica-2017,.asp#sthash.2uvPmtOj.dpuf

You may also like...