“Medievocando”, nel centro storico di Caiazzo la seconda edizione

Dopo il positivo esordio dello scorso anno, la kermesse “Medievocando” torna nel centro storico di Caiazzo con la seconda edizione, in programma sabato 10 e domenica 11 giugno. L’evento di rievocazione storica organizzato dall’associazione culturale “Medievocando” permette ai presenti di ammirare da un altro punto di vista le bellezze di Caiazzo, tra cui, oltre al panorama, alle piazze e ai caratteristici vicoli, ci sono le chiese di S. Pietro del Franco, di San Nicola de’ Figulis e la Basilica Minore Concattedrale.

Nella giornata di sabato 10, alle 17.00, ci sarà un convegno intitolato “Medioevo tra colture e letteratura” a cura del Professor Bruno Menale, docente di Botanica presso il Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi “Federico II” di Napoli, della Dott.ssa Rosa Muoio, Coordinatore tecnico presso l’Orto Botanico della Università degli Studi “Federico II” di Napoli, e della Dott.ssa Anna Maria Grasso.
Suggestivo anche l’appuntamento immediatamente successivo, che prenderà vita nel vicino Palazzo Mazziotti, altro edificio simbolo del centro caiatino: qui si svolgerà “De gusto arte res”, con preparazione e degustazione di cibi medievali accompagnate dalle declamazioni dello Chef narrante Emilio Pompeo.

Domenica ci sarà il momento cruciale della manifestazione, ovvero il corteo storico che partirà alle ore 11.00 dalle pendici della collina sormontata dal castello longobardo, percorrendo – accompagnato da sbandieratori, giullari, armati e menestrelli – tutto il centro storico cittadino fino a riunirsi nella centralissima Piazza Porta Vetere, dove si potrà assistere alle esibizioni dei gruppi storici di Caiazzo, Tora e Piccilli, Marzano Appio, Mignano Montelungo ed Angri. Alle ore 16.30 il corteo ricalcherà il percorso mattutino aprendo così, di fatto, la manifestazione rievocativa, durante la quale i visitatori saranno allietati da spettacoli di intrattenimento che si terranno in Largo San Pietro.

Scopo della kermesse è quello di rievocare un’epoca lontana valorizzando al contempo non solo il centro storico caiatino con il suo patrimonio artistico e culturale ma anche l’intero territorio circostante, zona di produzione di prodotti enogastronomici di eccellenza come vini, olio d’oliva, formaggi e carni.

Foto: Pagina Facebook Medievocando

– See more at: http://www.casertaweb.com/articoli/27801-medievocando,-nel-centro-storico.asp#sthash.NUjKdmvL.dpuf

You may also like...