“Sabbia”, monologo di Michele Pagano ad Officina Teatro di San Leucio

sabbiaSabato 5 e Domenica 6 marzo va in scena ad Officina Teatro di San Leucio il monologo scritto, diretto e interpretato da Michele Pagano: Sabbia. Il Direttore artistico di Officina Teatro porta in scena il racconto di un uomo scandito da tre mondiali di calcio. Una raccolta di ricordi che narrano la storia di una lacerazione vissuta senza il filtro del cinismo. Il gioco del calcio che unisce e separa, la sabbia che prima accoglie e poi seppellisce l’esaltazione e le promesse dell’infanzia e dell’adolescenza.

Sulla spiaggia ricreata sul palcoscenico Tanino rivive il suo passato con le sue contraddizioni e i brucianti sensi di colpa. Il percorso di questo emigrante è il viaggio di chi parte da un sistema di valori imposto e cristallizzato per giungere faticosamente all’emancipazione e alla maturità. Ogni elemento del passato che ritorna mette alla prova una scelta, una decisione, un cammino di svolta con tutte le sue sofferenze e i suoi inciampi. Ovunque, sabbia, dall’alto e dal basso, simbolica materia dei ricordi e suggestivo scenario di fallimenti e vittorie. Delicatamente comico e consapevolmente intimista, questo spettacolo non fornisce risposte, ma rivendica le lontane e felici promesse dell’infanzia come destino e non come caso.

Afferma Michele Pagano: “Una narrazione spostata su vari periodi della vita del protagonista è lo spunto per creare dei livelli di emozioni diverse e contrastanti. E’ una piramide fatta di avvenimenti e di tappe a ciascuna delle quali corrisponde una evoluzione. Una delusione, una partenza, un incontro, un addio, una donna, un amico, il gioco del calcio: elementi di un quadro che vuole faticosamente racchiudere passato e presente, ma che non riflette altro che un desiderio imperativo di crescita, di trasformazione, di profondità, di valori eterni ed immutabili”.

FONTE: http://www.casertanews.it/2016/03/03/sabbia-monologo-di-michele-pagano-ad-officina-teatro-di-san-leucio/

You may also like...