San Leucio, firmato protocollo d’intesa per rilanciare la produzione della seta

san-leucio-seta-protocolloLa notizia era già stata comunicata qualche settimana fa, ma questa mattina è arrivata la firma del protocollo d’intesa per la creazione di un Centro di cultura e di sviluppo dell’arte serica che sorgerà all’interno del complesso monumentale del Belvedere di San Leucio. L’accordo è stato siglato oggi 2 febbraio alle 12.00 nella Sala Giunta del Comune di Caserta ed ha visto protagonisti lo stesso Ente con sede in Piazza Vanvitelli, il Dipartimento di Ingegneria Civile, Design, Edilizia e Ambiente “Dicdea” dell’Università “Luigi Vanvitelli”, la Camera di Commercio, la Confindustria e la Rete San Leucio “Textile”.
La finalità di questa iniziativa è quella di restituire in toto al borgo di San Leucio la sua secolare tradizione nella produzione della seta: saranno restaurati e recuperati (in parte è già stato fatto) gli antichi telai e i torcitoi, in modo da rilanciare una produzione che per lungo tempo ha reso celebre San Leucio in Italia e nel mondo. Il progetto, che prevede anche la formazione degli aspiranti artigiani della seta tramite corsi di formazione tenuti dagli esperti del settore, proverà anche a far aumentare il turismo nel Belvedere di San Leucio, sito culturale della città e patrimonio Unesco. L’ambizione è quella di riproporre il progetto originale di Ferdinando IV di Borbone, il quale riuscì nell’impresa di rendere l’allora Fabbrica Reale uno strumento al servizio della comunità.

Alla firma del protocollo d’intesa erano presenti il sindaco di Caserta Carlo Marino, l’assessore alla Cultura Daniela Borrelli, l’assessore al Patrimonio Alessandro Pontillo, il presidente di Confindustria Caserta Gianluigi Traettino, il presidente della Camera di Commercio Tommaso De Simone, il presidente di Rete San Leucio Textile Gustavo Ascione e la professoressa Annamaria Rufino in rappresentanza del Dipartimento di Ingegneria Civile, Design, Edilizia e Ambiente “Dicdea” dell’Università “Luigi Vanvitelli”. Questo il commento del primo cittadino casertano: “Oggi parte un nuovo percorso di sviluppo, con un tavolo che vede coinvolte tutte le più importanti forze istituzionali e produttive del territorio. Con questo protocollo d’intesa rilanciamo una delle eccellenze casertane più famose nel mondo, la seta, recuperando un’antica e straordinaria tradizione, e gettiamo le basi per la crescita e la valorizzazione turistica di un eccezionale sito quale il Belvedere di San Leucio”. (Daniela Russo)

– See more at: http://www.casertaweb.com/articoli/26836-san-leucio,-firmato-protocollo-d-intesa.asp#sthash.DcuGjinb.dpuf

You may also like...