Piano antiterrorismo, Reggia sorvegliata speciale

20151114_reggia_franciaDopo i fatti di Parigi e alla luce di possibili ripercussioni che potrebbero aversi anche sul territorio italiano, alla luce delle minacce dell’Isis, sono stati rivalutati tutti gli obiettivi sensibili.
Tra questi anche la Reggia vanvitelliana di Caserta. Dopo l’aumento del livello di attenzione, i Ministeri dell’Interno e della Difesa hanno deciso di investire – ulteriormente – sull’attività di intelligence e di rafforzare il controllo degli obiettivi sensibili da parte delle forze dell’ordine e delle forze armate. Limitatamente al caso Caserta, il piano antiterrorismo è stato messo a punto, non più tardi di ieri sera, nel corso di una seduta straordinaria del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal prefetto Arturo De Felice. Un vertice operativo che è arrivato a poche ore dall’ondata di orrore che si è abbattuta sulla Francia.
Al tavolo, ospitato a Palazzo Acquaviva, hanno partecipato soltanto i rappresentanti delle forze di polizia, a testimonianza della delicatezza e dell’importanza dell’incontro.
Contestualmente, si è deciso di ridefinire anche le modalità di presidio del territorio su scala provinciale.
Già rafforzate alcune misure di sicurezza, visto che si va pure verso il periodo natalizio, con molta più gente in strada.
Sorvegliata speciale, manco a dirlo, è la Reggia di Caserta, considerata il grande sito a rischio. La novità sta nell’attivazione di mirati servizi di controllo con agenti in borghese all’interno del monumento Unesco. Intanto, in segno di solidarietà, la Reggia di Caserta si veste del tricolore francese.
Ieri pomeriggio, infatti, la facciata del monumento è stata illuminata con i colori della bandiera francese: blu, bianco e rosso, ripetuti due volte simmetricamente.

clicca qui per vedere il video

 

 

You may also like...

uesto sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi